RISCHI PER UTENTI MINORENNI LEGATI ALL'USO DI TIK TOK

Data:

mercoledì, 29 gennaio 2020

Argomenti
Notizia
garante-privacy.jpg

Il Garante italiano per la protezione dei dati personali segnala importanti vulnerabilità

Spett. Famiglie,

dato che di recente è emerso, in occasione di incontri con gli Insegnanti e con gli Studenti, che l'applicazione TIK TOK risulta riscuotere grande successo presso i più giovani (talvolta anche minori di anni 13), riteniamo necessario segnalare il comunicato del Garante della Protezione dei Dati relativo al rischio posto da questa applicazione

Il Garante, nella comunicazione di cui si allega il link, come altresì evidenziato dall'Autorità statunitense e dall'Autorità Garante Inglese, ha segnalato i rischi che il social network pone in capo a milioni di utenti, per lo più giovanissimi ed ha chiesto al Comitato Europeo dei Garanti (EDPB) persino di attivare una specifica task force.

Il Garante ha altresì proposto di trattare tale questione con massima priorità, al primo incontro utile, ovvero la riunione dei Garanti che si terrà il prossimo febbraio.

Stante le ragioni di urgenza e delicatezza evidenziate, abbiamo ritenuto, in accordo con il nostro Responsabile della Protezione Dati, Avvocato Gabriele Carazza, di fornire diffusione alla notizia, che di seguito riportiamo, affinchè giunga alle famiglie e agli studenti, così che si possa ragionare insieme  circa i rischi che si assumono utilizzando l'applicativo Tik Tok.

Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti e riportiamo il link dove reperire la comunicazione originale del Garante della Privacy.

https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9249688

Il DPO/RPD (Avv. Gabriele Carazza)

La Dirigente Scolastica (Dott.ssa Livia Pedretti)

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli